Sistema Martingale roulette: è davvero vantaggioso o no?

Nel gioco della roulette una delle strategie maggiormente utilizzate è certamente quella del sistema Martingale, chiamata anche tecnica Mayer. Si tratta di una tattica che si caratterizza per avere una percentuale di rischio davvero molto elevata. Tutti quei giocatori che non lo sanno gestire a dovere corrono il pericolo di lasciare per strada davvero tanti soldi.

Il sistema Martingale, in realtà, ha un funzionamento molto semplice: nel caso in cui la giocata sia negativa, allora si deve raddoppiare la puntata in modo tale da recuperare la somma che è stata persa. In caso di vincita, invece, è necessario scommettere la medesima cifra. Tutti i casino online propongono il gioco della roulette e mettono a disposizione anche numerosi bonus per iniziare a giocare senza dover utilizzare i propri soldi: un vantaggio per i giocatori alle prime esperienze.

Sistema Martingale, ecco perché evitarlo

Si tratta di un sistema che venne messo a punto nel lontano 1700 in terra francese, ma ancora oggi viene usato spesso. La roulette è sicuramente il gioco d’azzardo in cui questo sistema viene più impiegato, così come in altri giochi dove le probabilità di vincita si avvicinano intorno al 50%. Dal punto di vista teorico, questo sistema dovrebbe portare a delle vincite con una buona regolarità. In realtà, si tratta di una strategia che sembra a ridotto rischio, ma in realtà, come ben si può notare da quanto formulato nella distribuzione statistica di Taleb, può portare in tanti casi a delle perdite veramente eccessive.

Insomma, bisogna fin da subito sfatare un falso mito. Il sistema Martingale non funziona e le ragioni sono numerose. Chi ha un minimo di esperienza con il gioco d’azzardo, sa perfettamente che la teoria del “prima o poi una vincita la si porta a casa” rischia di far cadere davvero in malora un giocatore.

Cerchiamo di capire il motivo per cui tale teoria non sta in piedi. Prima di tutto ciascuna puntata presenta, in pratica, l’identica probabilità di perdere di quella precedente. Insomma, anche se si dovesse arrivare da una striscia di 50 puntate perse, non importa assolutamente.

Meglio la ragionevolezza piuttosto che perdite eccessive

Non bisogna dimenticare anche che una striscia in perdita può certamente arrivare al suo epilogo, ma nel momento in cui tale condizione si verifica, il giocatore potrebbe non avere l’opportunità di sfruttare la strategia Martingale. Il budget a disposizione per giocare alla roulette, infatti, prima o poi finisce e la maggior parte delle piattaforme d’azzardo presenti online stabilisce un tetto massimo per quanto riguarda le giocate.

È chiaro che questo sistema risulti affascinante, ma in realtà si tratta di una tattica che è stata quasi santificata nell’immaginario collettivo da giocatori che hanno avuto il colpo di fortuna di portare a casa delle somme di denaro a breve giro di posta. Meglio optare per la ragionevolezza quando si punta alla roulette e non fare riferimento al sistema Martingale, che può trascinarvi in un vortice di perdite pazzesche.

Reply